L'analisi si definisce in base agli obiettivi che ci si pone e al contesto nel quale avviene.


Sopralluogo
: comprensione della struttura architettonica e individuazione degli elementi di pregio; individuazione delle fasi costruttive e delle correnti culturali; sperimentazione "emotiva" dell'immobile e del contesto.

Reperimento dati: ricerca archivistica e bibliografica relativa alla costruzione e alle eventuali modifiche avvenute nel tempo.

Analisi dati raccolti: porre in evidenza le caratteristiche che determinano il valore storico, artistico e culturale del bene e gli elementi che ne ostacolano la lettura e il godimento.

L'analisi può costituire un intervento a sè, se unicamente finalizzata alla definizione di artisti o vicende relativi all'edificio. Diversamente, insieme all'analisi del degrado sono la base per la successiva fase di progettazione del restauro, valorizzazione e fruizione del bene.

analisi-storica